Alice Giaquinta, diciannove anni, scrivo ovunque.

non aspettatevi niente da me, sono confusionaria, altamente ansiosa e il mio amore per le serie tv e i libri è spropositato.
esplodo o scrivo perché è il mio stato d'animo, essenziale, una grande parte di me.

E adesso che la scuola è finita definitivamente posso dedicarmi a scrivere ancora di più. Le soddisfazioni e il tempo per tutto questo non finiranno mai.

"Discutiamo per qualcosa di stupido come a volerci tenere, perché a noi perderci non è mai piaciuto.
Stiamo discutendo velocemente perché sei matto io sono un disastro.
Il silenzio riempe la stanza, l’atmosfera è tesa e mi da fastidio, come il caldo.
Siamo un piatto che casca a terra e si distrugge, siamo il vetro che si frantuma quando colpisce il suolo.
Non so cosa stiamo facendo, lui mi guarda in faccia e io mi chiedo se i vicini non abbiano interrotto le loro faccende solo perché si sono accorti di noi, solo per farci avere il tempo di uno sguardo, loro ormai lo sanno, lo sanno che siamo rovinati.
Le mie cose sono chiuse in valigia, la tua mano tra i capelli, e una distanza imbarazzante, sarò pure stupida, sarò un disastro, ma se noi non siamo stati amore allora cos’era?”
— Alice Giaquinta (via comefiorialvento)

Racconti che cercano di diventare qualcosa di più.

(via comefiorialvento)
me: starts book
me: reads book
me: finishes book
me: sits in silence because the book ruined my life
"Insieme siamo stati due grandi errori, ma non siamo mai stati sbagliati.”

Dalla mattina alla sera sono sotto pressione e l’ansia continua a salire, la mia paura di non riuscire si fa troppo evidente, forse non riuscirò a dimostrare che cosa sono davvero. Tranquilli, forse mi passa.

"- Di cos’hai paura?
- Di chi non abbraccia mai. Di chi lo fa e poi non dice che quello per lui era un addio, di chi non lo fa per niente, di chi lo fa, ma non lo sente addosso. Di chi non si lascia andare. Di quelle persone che non sanno mostrarsi nelle piccole cose.”
— Alice Giaquinta (via comefiorialvento)

http://corpidicarta.tumblr.com/post/89859335530/la-mia-vita-e-piena-di-cose-inutili-di-cose-che

corpidicarta:

comefiorialvento:

corpidicarta:

La mia vita è piena di cose inutili, di cose che perdo ogni giorno e mi scivolano via dalle mani senza che io me ne accorga perché sono sbadata e superficiale, ma tu non eri tra quelle, e come sempre ho dovuto perderti per capirlo, per capire che nel castello di cose fragili che circondano la mia…

Non so voi, ma io amo come scrive.

Sei un amore.

Anche tu.

I was tagged by corpidicarta! ♥

Rules:
1. Always post the rules. 
2. Answer the questions the person who tagged you asked, then write 11 new ones. 
3. Tag 11 people then link them in the post 
4. Tell them you tagged them

  1. Conosci l’espressione “esprit de l’escalier”? Se sì, ti va di raccontarmi l’ultima volta che ti è successo di provare questo stato d’animo?
    Sì, a scuola, un paio di volte. Mi sarei voluta prendere a schiaffi, ma non andiamo oltre.

  2. Una parola intraducibile in italiano del tuo dialetto/lingua madre? 
    Bada lì deh, sì, sono toscana. 

  3. Sei una persona che dorme molto?
    No, poco, davvero poco.

  4. Vai sullo scaffale della libreria più vicino a te, e prendi il terzo libro da sinistra. Vai a pagina 56 e scrivi che c’è scritto nella terza riga. Non è una domanda, però, quindi, se ti secca/non puoi farlo, ti chiedo: urleresti “yay” in modo eccitato per me? Mi servono incoraggiamenti, per arrivare a undici domande.
    ”[…]non si era più ripetuto da allora, e nelle sere del giovedì, quando facevano insieme le pulizie[…]”

  5. Lingua straniera preferita?
    Inglese.

  6. Hai conosciuto qualcuno su internet che vorresti incontrare nella vita reale?
    Mi piacerebbe conoscere tante persone, tra cui 7disera, fioridiren, corpidicarta e le20e8minuti (bellissime persone. ♥)

  7. Se ti è già successo di incontrare un amico virtuale, com’è andata?
    Purtroppo mai.

  8. Gusto di gelato preferito, se ne hai uno?
    Vaniglia oppure Melone.

  9. Ultima canzone che hai ascoltato? 
    Sei, Negramaro. 

  10. A cosa stavi pensando, prima di vedere che eri stato/a taggato/a?
    A quanto il caldo mi faccia uscire di testa.

  11. L’ultimo film che hai visto al cinema?
    Maleficent, meravigliosa la Jolie.

Le mie domande:
1. Cosa ti manca? 2. L’ultima volta che hai tenuto per mano qualcuno? 3. A cosa pensi più spesso? 4. L’ultimo libro che hai letto? 5. Cosa ti rende felice? 6. Sei mai stato all’estero? 7. Pizza preferita? 8. Cosa ti piace di te? 9. Hai paura di perdere qualcosa/qualcuno? 10. Hai mai scritto una lettera? 11. Dove vorresti vivere?

And now: le20e8minuti, lacrimescomposte, eleonoratisi, trepertreallazero, uraganinellostomaco, ilpesodiessereme, ilventoscrive, milleprimaverepassate, selapennamidisegnablog, nonsorridermicosi and zonasismica.

©